“Chasing Classic Cars”

Wayne Carini è diventato un personaggio molto noto anche in Italia grazie a questo programma

Da tempo anche in Italia per la gioia di appassionati e collezionisti vanno in onda dei programmi dedicati interamente al mondo delle auto d’epoca, “Chasing Classic Cars” è di sicuro uno dei più seguiti dal lontano 2009 anno della prima messa in onda .Il protagonista di questa serie è Wayne Carini un simpatico uomo di origini italiane titolare della F40 Motor Sport (f40.com) di Portland nel Connecticut.Wayne è il classico esperto a 360 gradi,non è solo un semplice broker e conoscitore del mondo delle auto storiche,ma anche un esperto restauratore perché nel suo centro le auto vengono restaurate completamente nella meccanica,negli interni e nella carrozzeria in occasione di una vendita all’asta o di un concorso di eleganza.Tra i suoi clienti ci sono personaggi dello spettacolo,sportivi di fama mondiale ed anche semplici collezionisti alla ricerca di auto rare ed in alcuni casi di esemplari unici.

In “Chasing Classic Cars” sono passate auto di tutte le marche come:Bugatti,Aston Martin,Jaguar,Porsche,Bentley,AC Cobra e tante altre,ma per la Ferrari il buon Wayne ha un vero e proprio debole,infatti sono state proprio loro le protagoniste di molte puntate per la gioia ovviamente degli estimatori del marchio di Maranello,che hanno cosi potuto capire come funziona il mondo delle auto storiche,dalla difficoltà nel trovare le auto o i ricambi mancanti,alla difficoltà nel  trovare un acquirente disposto a spendere una cifra importante per un’auto restaurata ed in condizioni da concorso. Tutte queste gesta sono minuziosamente raccontate e riprese dal programma in oggetto e proprio per questo abbiamo scelto una puntata dedicata interamente alla Ferrari, raccontando brevemente la storia di due modelli rari e molto costosi.

La prima è una Ferrari 330 GTS del 1967 prodotta in 99 esemplari (telaio 9393) presente a Scottsdale nel gennaio del 2014 nell’asta della GOODING&CO,la particolarità di questa spider di Maranello sta nel fatto che ha trascorso ben 44 anni dimenticata in un garage,il precedente proprietario che aveva percorso ben 40 mila miglia un poco più di due anni a causa di un principio di incendio nel vano motore decise di disfarsene cedendola ad una compagnia assicurativa,la quale misteriosamente l’abbandonò in un garage.

ilferrarista wayne carini (1)

Lo  stesso David Gooding nella puntata ha dichiarato che per molti anni se ne persero la tracce,nessuno sapeva più della sua esistenza (gli americani sono fissati con i registri di marca e di modello) eppure il ritrovamento di questo raro esemplare di 330 (una vera barn find) ha suscitato interesse in molti collezionisti internazionali accorsi alla manifestazione per aggiudicarsela a suon di rilanci.

ilferrarista wayne carini (2)

ilferrarista wayne carini (3) ilferrarista wayne carini (4) ilferrarista wayne carini (6) ilferrarista wayne carini (8)

Nonostante una stima  di 2.000.000 $ l’auto è stata battuta ad una cifra finale di  1.875.000 $, qualcosa in meno rispetto le aspettative iniziali.

ilferrarista wayne carini (9) ilferrarista wayne carini (10) ilferrarista wayne carini (11)

 

La seconda protagonista della puntata è del 1965 una delle prime Ferrari 275 GTB costruite ed importate negli Usa,anche questa con una storia interessante perché acquistata dal padre dell’attuale proprietario il quale dopo alcuni anni la rivendette ad un conoscente che iniziò un lavoro di restauro,restauro che purtroppo non fu mai portato a termine per la prematura scomparsa dell’uomo. Appresa la notizia  fu riacquistata dal figlio del  primo intestatario il quale la rinchiuse in un box sul finire degli anni ottanta e li la lasciò per oltre due vent’anni. Nella puntata il buon Wayne viene invitato visionare questo esemplare dimenticato per troppi anni  per valutarne l’acquisto.

ilferrarista wayne carini (12) ilferrarista wayne carini (16) ilferrarista wayne carini (13) ilferrarista wayne carini (15)

Aperto il container si intravede la sagoma di questo splendido 275  in parte smontato ma completo di tutti i pezzi  visto che il lavoro di restauro non fu mai completato,purtroppo non viene trovato un accordo sul prezzo finale  e quindi la trattativa non va in porto,da  appassionati non ci resta che augurarci di rivederla perfettamente restaurata in una nuova puntata di “Chasing Classic Cars”.

 

ilferrarista wayne carini (19) ilferrarista wayne carini (21) ilferrarista wayne carini (22) ilferrarista wayne carini (23) ilferrarista wayne carini (24)

 

Lucio Celia
©Riproduzione Riservata

One Comment

  1. ugg short classic chestnut 02/11/2015 4:56 Rispondi

    I am truly thankful to the owner of this site who has shared this enormous article at at this place.

    View Comment

    http://urbisstadsontwerp.nl/?nl-ugg-short-classic-chestnut-3148.html

Lascia una risposta